copertina17def

 

Un vero incontro, quello di domenica 13 maggio all’Auditorium comunale di Fondi, con colori, suoni, danze, poemi e poesie, racconti di vita vissuta e sapori di ben 7 nazionalità: Myanmar, Pakistan, Siria, India, Georgia, Burundi e Russia. Ogni nazionalità ha presentato la propria bandiera e poi ci ha regalato un pezzo della propria cultura. Quanta ricchezza, quanta bellezza, quanta umanità!

Nella semplicità di una serata amichevole abbiamo scoperto dei veri talenti, che vivono a Fondi …nascosti! foto

La maggior parte delle persone che si sono “esibite” sono donne che seguono il corso di italiano offerto da qualche anno, grazie all’aiuto di alcune volontarie, al Centro Culturale Il Cortile dell’Aquinate.

Alcune di esse lavorano come badanti, altre si occupano dei figli trascorrendo numerose ore a casa da sole.

Con le signore, specialmente quelle che vengono da qualche anno e non solo, si è instaurata una bella relazione semplice e vera.

Abbiamo l’impressione che si sentano semplicemente accolte.

Noi del Cortile dell’Aquinate ci auguriamo che molti fondani abbiano la possibilità di scoprire le risorse dei tanti immigrati che nella nostra città vivono, sperano, sognano e forse anche, per diverse cause, soffrono;

ed è vero che la conoscenza abbassa i timori e produce vicinanza e la vicinanza si trasforma in apprezzamento. Questo lo scopo di questa - e speriamo di altre - serate multiculturali.

Il nostro più grande desiderio? È il più banale, quello che sembra scontato: vedere in coloro che arrivano da lontano, prima di tutto, delle persone.

Ringraziamo i volontari, i soci e gli amici che con la loro disponibilità e le loro competenze ci hanno permesso di realizzare questa bellissima serata!

Suor Florenza

P.S. Le signore PAKISTANE hanno espressamente chiesto di non essere fotografate né filmate; ecco perché tra le foto mancano quelle pakistane.

 

Privacy Policy